Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR
il sito utilizza cookies per una migliore e esperienza di navigazione

La crisi del dono

Il commento dei lettori e delle lettrici

Sto leggendo il libro di Claudio: bellissimo: a maggior ragione e più  che mai contento che abbiamo aderito alla lista di Ferrara per la vita e
alla difesa di quella di Eluana. Il dono e il dono maschile come impegno nella difesa della vita è la strada maestra. Avere una strada maestra è bellissimo.
Ciao,  Cesare
(22/04/09)

Copertina posteriore

Sconfiggere l’aborto e i suoi orrori, legalizzati o illegali, significa prendersi la responsabilità di rifiutare la tentazione regressiva ed onnipotente, della conservazione dell’esistente, aprendosi al nuovo che ogni giorno nasce e ci chiede accoglienza ed amore.
Significa accettare di donarci a lui, al bimbo che viene nel mondo, anziché sacrificarlo al nostro piacere, ma soprattutto al nostro, soltanto immaginato, potere sulla realtà, che invece nella sua incessante trasformazione, ci oltrepassa e ci trascende, in ogni momento.
Queste pagine sono state scritte per aiutare un’apertura al cambiamento, che aiuti ognuno di noi a rifiutare la nostra (spesso inconscia) consuetudine abortiva nei confronti della vita e della sua continua trasformazione.

Recensioni

"La virtù che dona" è relazione, intimità
di Claudio Risé, www.piuvoce.net (9 dicembre 2010)- Leggi

Aborto e futuro.La crisi del dono
di Lucetta Scaraffia, da “L’Osservatore Romano”, 24 luglio 2009 - Leggi

Rimedi. Risé: la crisi della "società del possesso" si vince con la rinascita dell'umano
Intervista a cura di Antonello Vanni, da "Il Sussidiario.net", 13/07/09, www.ilsussidiario.net - Leggi

Alle radici dell'aborto.
La genealogia del dramma che porta a togliere o impedire la vita nel nuovo libro di Claudio Risé
di Riccardo Paradisi, da "Liberal" del 2/07/09
Prima parte
Seconda parte

L'ultimo libro di Claudio Risé, un'analisi nel profondo su "La crisi del dono" .
Aborto e malinconia, paura di vivere e cambiare
di Gioia Palmieri, dal "Giornale del Popolo" del 30 giugno 2009 - Leggi

Risé e la crisi del dono
da "Noi Genitori & Figli" (supplemento di "Avvenire"), 20/06/09 - Leggi

E Risé «psicanalizza» la mentalità abortista del mondo di oggi.
di Marina Corradi, da "Avvenire", 25/06/09 - Leggi

La crisi del dono.
da "Il Foglio"
(19 maggio 2009)-  Leggi

Psicologia dell'aborto. Perché non li lasciamo nascere? Abbiamo troppa paura di vivere..
di Tommy Cappellini da "Il Giornale
(18 maggio 2009)-  Leggi

Se il dono va in crisi sono guai neri.
di Giuseppe Romano da "Il Domenicale"
(16 maggio 2009)-  Leggi

La nascita ci chiede di cambiare.
Susanna Dolci intervista Claudio Risé su "La crisi del dono. La nascita e il no alla vita, per "il Fondo Magazine" di Miro Renzaglia, www.mirorenzaglia.org
(8 maggio 2009) -  Leggi

Indice

Premessa pag. 7

 

NASCITA E RINNOVAMENTO NEL SOGNO E NEL MITO.
IL RIFIUTO DEL NUOVO NELL’INCONSCIO COLLETTIVO PRECRISTIANO

 

1. IL SIGNIFICATO DELLA NASCITA. LA SUA COMPARSA NEL SOGNO » 13

 

Il sacro e la nascita » 14

Immagini di nascite accolte e rifiutate » 15

 

2. IL SIGNIFICATO DELLA NASCITA NEL MITO » 19

 

La Grande Dea contro il Fanciullo del cambiamento » 21

Nascita della coscienza e lotta con la Grande Madre » 23

Crono, divoratore dei figli » 26

Crono: la “crisi del tempo” nel rapporto tra padre e figlio » 27

Crono: il rifiuto del figlio e la malinconia pag. 29

Crono: infanticidio, malinconia e calcolo » 30

L’opposizione alla nascita nel conflitto tra Vecchio Re e Nuovo Re » 32

Prima legge per uccidere i bambini » 37

 

3. IL FIGLICIDIO NEL MITO GRECO » 39

 

Genitori pericolosi: Medea » 40

Il contesto del figlicidio: l’inimicizia verso il padre » 42

Il profilo psicologico di Medea » 43

Medea, ideologia, e femminismo. La Medea di Christa Wolff » 45

Il maschio egoista: Giasone, l’eroe opportunista » 52

 

NASCITA E RINNOVAMENTO NELLA TRADIZIONE EBRAICO-CRISTIANA

 

La nascita nell’Antico e Nuovo Testamento » 63

Le perplessità di Nicodemo » 68

La nascita: speranze e timori. Il vecchio ordine e il fanciullo Gesù » 71

Erode: la nuova nascita come turbamento sociale » 73

Simeone e il suo cantico » 76

L’esperienza ineffabile dell’infanzia » 78

Le ambivalenze verso la nascita e la paura » 80

Il fanciullo entra nel Regno » 84

Povertà morale e apertura del fanciullo » 87

Il gioco di Gesù » 89

Il giovane ricco, e i suoi beni pag. 91

L’accoglienza dei piccoli » 94

Il padre e la madre cristiani » 95

 

GLI UOMINI, LE DONNE, E LA NASCITA NELLA SOCIETÀ DEL POSSESSO

 

Il terzo necessario per l’amore tra i due » 106

L’amore nella società secolarizzata » 108

Lo svanire della passione » 109

La vita e il rapporto uomo-donna ridotti a «cosa» » 113

Il diritto e la secolarizzazione: contro il matrimonio » 115

Lo sviluppo critico del femminismo » 120

I rischi della negazione della differenza » 123

Il “diritto al figlio” e la vita artificiale » 125

Contro donne e uomini: dal “genere” all’ideologia dell’indifferenza » 127

L’invenzione del genere gay e le sue conseguenze sulla riproduzione » 130

Evoluzione del movimento degli uomini » 134

La ricerca di una nuova visione » 136

 

APPENDICE

 

UOMINI CHE SCRIVONO ALLO PSICOANALISTA SUI BAMBINI, LA NASCITA, L’ABORTO

 

Perché tanti Erode? » 141

La lasciai abortire. Ora soffro » 143

Il bimbo di un altro » 146

Il sogno del bimbo insanguinato » 148

La ragazza di mio figlio ha abortito » 150