iL SITO UTILIZZA COOKIES PER UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE

Intervista a Claudio Risé sulla Televisione della Svizzera Italiana

Andata in onda il 7 settembre 2000.Disponibile in cd audio o videocassetta (min. 50).Trasmissione sul Maschio Selvatico per la serie “I giovedì dell’informazione”. Presenta Francesca Luvini. Presenti la giornalista Mariella Salati, l’antropologa e astrologa Gabriela Maglia, il deputato svizzero Marco Voradori.

Chi è veramente il Maschio Selvatico? E’ colui che ha i muscoli e domina, o è colui che si sintonizza con forze più profonde, capaci di alimentare autenticamente l’identità maschile Quale è il rapporto tra l’identità maschile e la natura, con le sue forze primordiali? Viene fattachiarezza sul rapporto tra il maschio e la sua aggressività, che necessita di un’educazione o iniziazione. Senza di questa aumentano i rischi e le patologie.Si precisa l’importanza di un’identità trasmessa attraverso il “genere”, cioè da padre a figlio, una linea interrotta dalla volontà immobilizzatrice della cultura del consumo che teme la capacità innovativa del maschile. In particolare è in evidenza la caratteristica fondamentale del maschile: il dono ed il rischio connesso a tale gratuità, nel richiamo della figura alpina dell’Uomo selvatico, o di S. Cristoforo, ed al loro referente archetipico, il Fallo. Infine si evidenzia l’inutilità di politiche checonfondono il padre con il mammo, e vogliono ridurre il maschio a maschietto.  

Utilizziamo i cookies per una navigazione migliore. Per conoscere la nostra privacy policy clicca sulla privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information